Dopo lo stop forzato il Trapani, oggi pomeriggio, dopo avere effettuato il ciclo di tamponi, che non ha evidenziato nuovi casi di positività al Covid-19, è tornato in campo per gli allenamenti.

Un avvio di settimana che, ovviamente, non può non risentire delle difficoltà che hanno caratterizzato queste settimane, ma che, con l’impegno e il lavoro, si cercherà di colmare per giungere nel migliore dei modi a quella che sarà la prima gara ufficiale del 2022 per il Trapani – in casa contro il Cittanova il prossimo 6 febbraio (fischio d’inizio ore 14.30). Il Trapani dovrà recuperare quattro partite di campionato (Gelbison-Trapani, 16^ del girone d’andata; Trapani-Real Aversa, 19^ del girone d’andata; Trapani-Sant’Agata, 1^ del girone di ritorno e Cavese-Trapani, 2^ del girone di ritorno, che si sarebbe dovuta disputare nel turno infrasettimanale di domani, ma che è stata rinviata a data da destinarsi anch’essa, nel rispetto dei protocolli e delle indicazioni sanitarie volte al contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid – 19). Ad esse si aggiunge la gara Cittanova-Trapani, valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia Serie D.

La seduta d’allenamento odierna si è aperta con riscaldamento di ripresa a bassa intensità con mobilità, proseguendo poi con quattro blocchi da possesso palla a tema da quindici minuti ciascuno e infine lavoro di scarico.

Sul fronte infortuni in netta ripresa il difensore Alessio Pedicone, che prosegue il suo programma di allenamento differenziato e presto potrebbe rientrare in gruppo.

Per domani è prevista una doppia seduta d’allenamento (mattina ore 10, pomeriggio ore 14.30). Giovedì doppio allenamento, mentre venerdì l’allenamento si svolgerà di pomeriggio, con inizio alle 14.30 e sabato alle 10.

Febbraio 1, 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.